venerdì 18 aprile 2008

Cominciamo bene...



Il nostro premier ci ha messo davvero poco a farsi notare dalla stampa internazionale con uno dei suoi simpatici siparietti....

Ha approfittato dell'incontro a Porto Rotondo con Putin, suo amico personale, e della domanda di una giornalista russa che aveva chiesto a Putin particolari riguardanti una sua presunta storia con una ex ginnasta russa e se fosse imminente il suo divorzio.
Il Cavaliere di fronte a questa domanda ha pensato bene di difendere il suo compare con una bella smitragliata alla maniera di Batistuta...
Putin che lo guardava divertito si è poi rivolto alla giornalista affermando che ci sono dei limiti alla sua vita privata nella quale non permette interferenze....

A questo punto Silvio ha addirittura proposto uno scambio tra la stampa italiana e quella russa tra l'ilarità dei partecipanti...

Peccato che Berlusconi non sappia (o meglio fa finta di non sapere) che in Russia non esiste una vera e propria libertà di stampa, che tutti i principali media sono controllati da Putin, e che chi si oppone rischia caro.
In Russia i giornalisti MUOIONO infatti, oltre alla vicenda più famosa della giornalista Anna Politkoskaja uccisa nel 2006 perchè stava conducendo un’inchiesta sulla corruzione all’interno del ministero della Difesa e sulle torture perpetuate in Cecenia, e sulla cui morte non è ancora stata fatta chiarezza; sono 10 i giornalisti morti ammazzati dal 2002 per non parlare di quelli incarcerati perchè scomodi per il potere assolutista di Putin :

26.7.2006 - Yevgeny Gerasimenko, Saratovski Rasklad weekly

7.10.2006 - Anna Politkovskaya, Novaya Gazeta

26.2.2006 - Ilia Zimine, Correspondent of the chain of television NTV

21.5.2005 - Pavel Makeev, Puls d’Azov

28.6.2005 - Magomedzagid Varisov, Novoe delo

9.07.2004 - Paul Khlebnikov , Forbes

9.05.2004 - Adlan Khassanov, Reuters

26.09.2002 - Roderick John Scott, Free lance

2.04.2002 - Serge Kalinovski, Moskovski Komsomolets

29.04.2002 - Valery Ivanov, Toliatinskoie oborosrenie / Lada TV

8.03.2002 - Natalia Skryl, Nashe Vremia


fonte:Reporters sans frontières

In conclusione caro Silvio prima di aprire bocca e di fare gestacci dovresti almeno avere rispetto di gente che è morta perchè voleva
fare chiarezza su quello che stava succedendo nel proprio paese che è a tutti
gli effetti un regime guidato da quella grande merda del tuo amico Putin.

P.S. Complimenti ancora a chi lo ha votato

3 commenti:

menomalekesilviocè ha detto...

brav errìììì.....anzi, scusa, tarallììì.... m'hai quasi convinto!!! peròòòò..... peròòòò
..... I'm pd.... I'm pd.... se mastella nn c'è tanto meglio perkè.. noi vogliamo cambiare con te.....
Walter... nan nananan nana Walter nannananna .......

Serena ha detto...

Fratelli non avevo capito che il blog era vostro!!!Che bravi ragazzi impegnati!!!!un bacio da Serena e Momò Ps.enrì xkè ti chiami tarallino?!:-)

Serena ha detto...

Ho sottoposto il blog all'attenzione del saggio Giogion o' bell....
Ha avuto da ridire su qualche forma grammaticale e fa notare ad enrico la scorrettezza nell'aver definito Berlusconi capo dello stato!nel complesso il papà apprezza però i contenuti espressi(francesco iss e sti sbandat nu poc e men!)
Brav a' papà!